Beni immateriali in azione

intangible heritage tangible communities

*Tavola rotonda: il ruolo delle comunità…

Posted by benimmateriali su 30 luglio 2008

 

TAVOLA ROTONDA

Il ruolo delle comunità e della società civile nella salvaguardia e nella valorizzazione sostenibile del patrimonio immateriale

 

Una giornata di riflessione sul patrimonio culturale immateriale, per un impegno concreto e quotidiano delle Comunità e della società civile nella tutela dei diritti culturali e nella protezione, trasmissione e valorizzazione sostenibile dei beni immateriali.

 

 
 

Promosso da:

Associazione Culturale Carpino Folk Festival

Comitato nazionale per la promozione del patrimonio immateriale

 

Carpino, 4 Agosto 2008

Hotel Bellavista

Via Mazzini 330, Carpino (Foggia)

 

 

 

 

 

Con il patrocinio della Commissione Italiana per l’UNESCO


Riferimenti alla Convenzione per la salvaguardia del patrimonio culturale immateriale

 

Art. 2 Definizioni

…per “patrimonio culturale immateriale” s’intendono le prassi, le rappresentazioni, le espressioni, le conoscenze, il know-how – come pure gli strumenti, gli oggetti, i manufatti e gli spazi culturali associati agli stessi – che le comunità, i gruppi e in alcuni casi gli individui riconoscono in quanto parte del loro patrimonio culturale. Questo patrimonio culturale immateriale, trasmesso di generazione in generazione, è costantemente ricreato dalle comunità e dai gruppi in risposta al loro ambiente, alla loro interazione con la natura e alla loro storia e dà loro un senso d’identità e di continuità, promuovendo in tal modo il rispetto per la diversità culturale e la creatività umana.”…

 

Art. 9 Accreditamento delle organizzazioni consultive

Il Comitato proporrà all’Assemblea generale l’accreditamento di organizzazioni non governative aventi una fondata competenza nel settore del patrimonio culturale immateriale, per esercitare una funzione consultiva presso il Comitato. Il Comitato proporrà inoltre all’Assemblea generale i criteri e le modalità di tale accreditamento….

 

Art. 15 Partecipazione delle comunità, dei gruppi e degli individui

Nell’ambito delle sue attività di salvaguardia del patrimonio culturale immateriale, ciascuno Stato contraente farà ogni sforzo per garantire la più ampia partecipazione di comunità, gruppi e, ove appropriato, individui che creano, mantengono e trasmettono tale patrimonio culturale, al fine di coinvolgerli attivamente nella sua gestione.….

 

 

 

 

PROGRAMMA

 

 

Ore 9.30 – 10.00 Accoglienza dei partecipanti e registrazione

 

 

Ore 10.00 – 12.00 Tavola Rotonda

 

Moderatore: Barbara Terenzi, Consigliere Scientifico della Fondazione Basso Sezione Internazionale, Coordinatore del Comitato per la Promozione e Protezione dei Diritti Umani

 

Saluto introduttivo

Rocco Manzo, Sindaco di Carpino

 

Il Festival di Carpino, la salvaguardia e la trasmissione delle arti popolari del Gargano

Michele Ortore, Presidente dell’Associazione Culturale Carpino Folk Festival

 

L’incontro fra museo e società

Stefania Massari, Soprintendente, Direttore dell’Istituto Centrale per la Demo-etno-antropologia, Museo delle Arti e Tradizioni Popolari, Roma

 

Beni immateriali in azione: patrimonio intangibile, comunità tangibili

Emilia De Simoni, Istituto Centrale per la Demo-etno-antropologia, Museo delle Arti e Tradizioni Popolari, Roma

 

Patrimonio immateriale un bene per l’Europa: differenze e contrasti

Ruggero Martines, Soprintendente, Direttore Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Puglia

 

La convenzione Unesco per la salvaguardia del patrimonio culturale immateriale, best practices

Tana de Zulueta, già Presidente della Commissione Cultura dell’Assemblea Parlamentare Euromediterranea

 

Sollevando il velo sottile della tradizione

Patrizia Resta, Università di Foggia, Cattedra di Antropologia

 

Il festival della zampogna di Scapoli, un’esperienza nata dalla società civile

Antonietta Caccia, Presidente dell’Associazione Circolo della Zampogna

 

La complessa questione della tutela del patrimonio intangibile e mutevole di tradizione: cominciamo dai preliminari

Giuseppe Michele Gala, Presidente dell’Associazione Taranta, Membro del Comitato per la Valorizzazione delle Tradizioni, Direttore didattico dei Laboratori del Carpino Folk Festival

 

Creatori di cultura e gestione della cultura

Giuseppe Torre, Coordinatore del Comitato per la Promozione del Patrimonio Immateriale

 

 

Ore 12.00 – 13.00 Dibattito aperto

 

 

Ore 13-00 – 16.00 Pausa

 

 

Ore 16.00 – 19.00 Gruppi di lavoro

 

Come coinvolgere le comunità nel processo di salvaguardia e gestione attiva del patrimonio immateriale?

Moderatore: Antonietta Caccia

 

Come valorizzare in modo sostenibile il patrimonio immateriale?

Moderatore: Giuseppe Torre

 

Quali beni tutelare e come?

Moderatore: Michele Ortore

 

A seguire Presentazione dei risultati dei tre gruppi di lavoro. Conclusioni e agenda delle prossime azioni del movimento per la protezione e valorizzazione del patrimonio immateriale.

 

 

Dalle ore 21.30 Concerto

 

La serata, denominata “La Notte di chi Ruba Donne”, è quella in cui si gira per il paese a “fare innamorare le donne alla finestra”, la notte dei sonetti suonati a serenate.

 

Il tema portante della IV edizione è “Puglia – Lucania andata e ritorno” quindi sarà la volta degli anziani cantori di queste due grandi tradizioni regionali a caratterizzare la Notte di chi ruba Donne 2008:

 

SUONATORI E CANTATORI DI COLLIANO (SA) Canti, tarantelle e suonate processionali

 

SUONATORI DI RUOTI E AVIGLIANO (PZ) Canti, tarantelle e quadriglie

 

I CANTORI DI CARPINO (FG) Serenate e tarantelle alla carpinese

 

 

 

Partecipanti ai gruppi di lavoro

 

Franco Accinni e Graziano Accinni

Associazione Culturale Multietnica Europea, Moliterno Comitato per la promozione del patrimonio immateriale

 

Elena Antonacci

Museo Civico di San Severo, San Severo

 

Antonio Basile, Alessandro Sinigagliese, Luciano Castelluccia

Associazione Culturale “Carpino Folk Festival”, Carpino Comitato per la promozione del patrimonio immateriale

 

Demetrio Bruno

Comitato per la promozione del patrimonio immateriale, Cataforio

 

Antonietta Caccia

Associazione Culturale “Circolo della zampogna”, Scapoli Comitato per la promozione del patrimonio immateriale

 

Giuliana De Donno

Comitato per la promozione del patrimonio immateriale

 

Dino De Palma

Direzione Artistica Associazione “Spazio Musica”, Foggia

 

Marialuisa De Palma D’Ippolito

Capo Delegazione Fai di Foggia

 

Luca De Simone

Comitato per la promozione del patrimonio immateriale, Caserta

 

Giuseppe di Mauro

Studioso indipendente di Carpino

 

Pio Gravina

Associazione Culturale “Cala la Sera”, San Giovanni Rotondo

 

Massimiliano Morabito

Comitato per la promozione del patrimonio immateriale, Cisternino

 

Giovanni Romagnano

Associazione Culturale Amarimai, Viggiano Comitato per la promozione del patrimonio immateriale

 

Francesco Passannante

Associazione Culturale “La Vietrese”, Vietri Comitato per la promozione del patrimonio immateriale

 

Teresa Rauzino

Presidente Centro Studi “Giuseppe Martella”, Peschici

 

Leonardo e Francesca Riccardi

Associazione Culturale “Suoni”, Terranova del Pollino Comitato per la promozione del patrimonio Immateriale

 

Giuseppe Salamone

Associazione Culturale “Totarella” , Terranova del Pollino Comitato per la promozione del patrimonio immateriale

 

Franco Salcuni

Direzione Nazionale Legambiente

 

Mario Simonelli

Associazione Culturale “Orsara Musica”, Orsara

 

Barbara Terenzi

Comitato per la promozione del patrimonio immateriale, Roma

 

Giuseppe Torre

Comitato per la promozione del patrimonio immateriale, Potenza

 

Carlo Trono

Associazione Culturale “Pizzicata”, Alessano Comitato per la promozione del patrimonio immateriale

Associazione Culturale “Il Telaio di Carpino “, Carpino

Pro Loco di Carpino

Associazione culturale “Oblitae Voces”, Carpino

 

 

La partecipazione ai gruppi di lavoro è aperta a tutti, singoli ed associazioni, anche attraverso i Forum del “Comitato per la promozione del patrimonio immateriale”, “dell’Associazione Carpino Folk Festival” e della web community “Pizzicata”: http://www.intangibleheritagenetwork.net  http://www.carpinofolkfestival.com  http://www.pizzicata.it

 

Per partecipare ai gruppi di lavoro o ai forum su Internet è necessario inviare un’email a comitato@intangibleheritagenetwork.net oppure a info@carpinofolkfestival.com

 indicando: nome, cognome, recapito telefonico su telefono fisso, eventuale associazione culturale di appartenenza.

 
 

 

 

L’iniziativa rientra all’interno dalla XIII edizione del Carpino Folk Festival la manifestazione promossa dall’Assessorato al Mediterraneo di concerto con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e dall’Assessorato al Turismo della Regione Puglia, dalla Provincia di Foggia, dal Comune di Carpino, dalla Comunità Montana del Gargano, dal Parco Nazionale del Gargano in collaborazione con l’Azienda di Promozione Turistica di Foggia e il GalGargano, è prodotta ed organizzata dall’Associazione Culturale Carpino Folk Festival.

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: